Green bond, da prodotto di nicchia a fulcro strategico. Grazie anche al Covid…

L’attenzione al tema ambientale, benché se ne parli già da decenni, non è mai stata così focale come oggi. A maggior ragione dopo lo scoppio della pandemia, che ci ha resi coscienti di quanto sia importante avere un rapporto sano con quello che ci circonda.
Questo cambiamento si riflette anche in ambito finanziario. Fino a pochi anni fa infatti, i green bond erano considerati un prodotto di nicchia. Oggi invece il vento della sensibilità ambientale ha soffiato nelle vele di questi prodotti finanziari, che si caratterizzano per la crescita più dinamica del mercato.

Il Covid e i green bond

Per chi non lo sapesse i green bond (obbligazioni verdi), sono una tipologia di titoli che consente agli investitori di impiegare in modo sostenibile i propri fondi, senza sacrificare in modo sostanzioso liquidità e rendimenti. In sostanza, profitto e sostenibilità possono coesistere.

Sotto questo punto di vista, la crescita del settore è importante. Anzitutto perché aumenta il ventaglio di opportunità. Il mercato dei green bond infatti è cresciuto ed è diventato più sofisticato.
Se consideriamo il solo mese di marzo 2021, le emissioni hanno raggiunto il nuovo massimo a 58 miliardi di euro. Il mercato globale punta a superare i 2.000 miliardi di euro entro la fine del 2023. Questo fa emergere molte più opportunità rispetto a uno o due anni fa.

Gli istituzionali guidano la crescita

Questo trend è favorito anche dal sempre maggiore interesse degli investitori istituzionali verso i green bond. I fondi di investimento piu grandi al mondo ormai la fanno da padroni in questo settore.

Il loro ingresso sul mercato ha infatti dato maggior risalto al desiderio di affrontare il cambiamento climatico. E poi ha aumentato le opportunità di diversificazione settoriale.
Infine, ha messo in risalto i benefici dei green bond rispetto a quelli non verdi, perché ha consentito un loro confronto. In sostanza ha incrementato quel trend following che già si evinceva da molti mesi.

Questi aspetti hanno inoltre aumentato anche l’appeal di altri prodotti della stessa matrice. Ad esempio i social bonds e i sustainability-linked bonds, che spostano l’interesse verso le questioni sociali o verso la sostenibilità produttiva.