Sono oltre 300 i progetti personali attivati nell’evento solidale online dell’Associazione Italiana Coach Professionisti – AICP

Sono oltre 300 i progetti personali attivati nell’evento solidale online dell’Associazione Italiana Coach Professionisti – AICP
Alla Primavera del Coaching online circa 300 persone hanno utilizzato il Coaching per tematiche sia lavorative (42,9%) che personali (46,7%).

Quello appena concluso, sarà ricordato tra i soci dell’Associazione Italiana dei Coach Professionisti – AICP come l’evento più emozionante e democratico tra i tanti realizzati in questi ultimi anni. L’appello a partecipare ad un percorso di Coaching gratuito online in un clima di lockdown è stato raccolto con iniziale curiosità e poi con entusiasmo da oltre 300 persone che hanno potuto riappropriarsi di un proprio progetto per raggiungere piccoli o grandi obiettivi. Attraverso il passaparola e i canali social è stato lanciato l’invito a tutti i maggiorenni, costretti a rimettere in discussione molti aspetti della propria vita durante quella fase di allarme, dolore e paura, apparentemente già lontana, che era possibile ripartire con al fianco dei Coach professionisti, pronti a donare il proprio tempo e competenze in forma di solidarietà.

Chi sono e cosa intendevano realizzare gli aderenti all’iniziativa lo possiamo ricavare osservando i numeri raccolti al termine della campagna di solidarietà.
I richiedenti sono per tre quarti donne e nel 70% dei casi rientrano nella fascia di età dai 28 ai 52 anni, tra cui spiccano i più giovani.
La maggioranza ha un diploma ma è molto alta l’incidenza dei laureati, pari a quasi il 25%.
L’occupazione è nel settore terziario per lo più alle dipendenze di aziende private, ma quasi il 20% è libero professionista.
Le scelte di percorso si sono distribuite principalmente su due tipologie di obiettivo, ovvero personale (46,7%) e lavorativo (42,9%).
I dati definitivi si potranno conoscere a settembre quando termineranno quei percorsi cominciati in tarda primavera e che saranno chiusi a fine estate.
Il responsabile nazionale Eventi e vice presidente AICP Roberto Assente, mette in evidenza il valore dei Coaching Club che interpretano in modo autentico la missione della divulgazione del metodo del Coaching per affrontare desideri di crescita, di cambiamento e di sviluppo personale anche in contesti difficili e imprevedibili come quello appena vissuto:

“Il Coach è allenato a cavalcare gli imprevisti o i cambiamenti e quello del Covid è stato senz’altro un ostacolo non facile da superare nel momento in cui tutti i soci erano pronti ad organizzare eventi per far conoscere e provare i benefici del Coaching nel consueto appuntamento primaverile: la Primavera del Coaching appunto! Il lockdown ha bloccato ogni iniziativa in presenza sul territorio. C’è stato come ovvio lo spaesamento iniziale, ma abbiamo deciso che non volevamo lasciarci scoraggiare e che anzi volevamo offrire il nostro contributo per dare a tutti un’opportunità, una possibilità di guardare fuori oltre la pandemia. Questo evento speciale, tutto online, organizzato in tempi strettissimi, è stato reso possibile partendo dai valori fondanti dell’associazione e grazie alla creatività sprigionata in quei luoghi unici che sono i nostri Coaching Club, motore di tutte le migliori iniziative. In base ai nostri feedback, oltre l’84%, dei partecipanti ha ritenuto molto utile il percorso di Coaching, seppur a distanza.”

Ed ora? Questa esperienza è stata sicuramente utile e c’è l’intenzione di valutare di replicarla in futuro, un modo bello per introdurre le persone al Coaching e gratificante sotto l’aspetto umano per gli stessi Coach.
Qualche informazione utile.
Cos’è AICP?
AICP è un’associazione di coach professionisti iscritta nell’elenco delle Associazioni Professionali presso il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ex legge 4/2013. La sua missione è costruire insieme ai soci crescita professionale tramite il confronto, la ricerca e la formazione continua per garantire ai clienti un coaching di eccellenza con tre scopi fondamentali:
1-Approfondire la metodologia, la ricerca e la filosofia del Coaching in un’ottica di confronto leale, onesto e pluralista tra Coach.
2-Promuovere la ricerca, la formazione e la divulgazione del Coaching in Italia, in modo da sviluppare la credibilità e l’efficacia del Coaching stesso.
3-Organizzare servizi per i soci con il fine di orientare i Coach alla professione, all’avvio della stessa, assicurare e garantire ai clienti la massima professionalità.
Ogni regione ha organismi dove si può decidere e agire insieme: i Coaching Club.

Cos’è il Coaching?
E’ prima di tutto una filosofia di vita basata sul rispetto della persona, sulla convinzione che le potenzialità di ognuno, così come la fiducia, la speranza, la determinazione, possono essere allenate. Nella pratica il Coaching è un metodo di sviluppo personale e organizzativo che si basa sulla relazione di fiducia tra Coach e Cliente (Coachee) al fine di valorizzare e allenare le potenzialità del Cliente o dell’organizzazione per il raggiungimento di obiettivi definiti.

#CoachingOnlineAicp

Grazie a tutti i Coach della Primavera del Coaching!

Sonia Casalicchio
Responsabile Comunicazione AICP