CONOR – Gruppo Agribologna : crescita (2018-2023) del +65%

Padiglione jean nouvel – genova waterfront*11/14 marzo-stand 305*
CONOR – Gruppo Agribologna – registra una crescita (2018-2023) del +65% nel settore della ristorazione navale.
La presenza alla Cruise Week Europe, Genova: ‘La freschezza è a bordo’
.
La società, leader nella distribuzione di ortofrutta fresca per la ristorazione, guarda con fiducia al settore ‘navale’ e sigla – per la prima volta – la propria presenza a un evento sul settore crocieristico,
con la business unit dedicata.

Conor, società del Gruppo Agribologna, fra i top player nella selezione e distribuzione di ortofrutta fresca per la ristorazione, registra una fase positiva di decisa crescita, con la propria business unit dedicata al settore navale. A cinque anni dalla sua attivazione, la B.U. – nata nel 2018 – vede infatti un aumento del suo fatturato da 3.5 milioni del 2018 ai 13 milioni del 2023. Particolarmente significativa la crescita registrata fra il 2022 e il 2023: + 31%: risultati che la vedono posizionarsi e la consolidano fra i protagonisti del mercato crocieristico europeo. In Europa la quota dei crocieristi è in costante ascesa, il 90% degli ospiti dichiara di voler ripetere l’esperienza a bordo. Le previsioni per il 2024 sono incoraggianti. Si stima che il numero di pax possa superare quello registrato nel 2019, con ottime performance in particolare per l’Italia. (fonte CLIA-Cruise Lines International Association)

Con oltre 60 anni di esperienza nel settore – e un fatturato pari a 150 milioni di euro, siglato nel 2023 – CONOR è attiva nella ristorazione collettiva commerciale, navale, alberghiera e militare, garantendo – a partire da un’organizzazione di ‘filiera corta’ e dalla rete logistica dedicata – sicurezza alimentare, identità territoriale, tracciabilità e freschezza e personalizzazione del servizio. In linea con la mission di CONOR, la business unit dedicata al navale seleziona e distribuisce ortofrutta fresca, sempre gestendo e governando l’intera filiera: dalla semina alla personalizzazione dei prodotti, fino alla consegna ‘in porto’. Fra i servizi che contraddistinguono l’offerta, oltre al mantenimento della catena del freddo, l’assistenza ‘sotto bordo nave’, il monitoraggio costante della spedizione e un customer care dedicato, attivo 24/24h, 7 giorni su 7.

I porti serviti dalla business unit sono, ad oggi, 30 – distribuiti in Italia e in Europa, per un servizio altamente specializzato e su misura, personalizzato per tutte le tipologie di navi adibite al mercato delle crociere marittime, nonché marittimo in generale: dagli yacht charter di lusso, alle grandi navi da oltre 6.000 passeggeri, a cui si aggiungono: le navi mercantili, i traghetti, le piattaforme estrattive. Al centro della proposta, una vasta gamma di oltre 400 referenze – disponibili tutto l’anno – di frutta e verdure convenzionale e biologica di I, IV e V gamma, nonché: ‘micro greens’, foglie, alghe e fiori eduli. Negli anni, la business unit dedicata all’import ha permesso di arricchire l’offerta, garantendo un’alta specializzazione nei prodotti esotici e super esotici, assicurando a bordo un’esperienza unica e personalizzata.

Come business unit dedicata al navale, siamo partiti nel 2018, abbiamo quindi vissuto quasi subito la crisi dovuta agli anni di pandemia. Ora gli scenari sono completamente diversi e in crescita esponenziale. Per dare un’idea dell’andamento attuale del settore, basti pensare che la prenotazione di nuove navi da crociera, oggi, vede la loro consegna differita al 2027. È un settore che ci appassiona e che ci vede molto soddisfatti, la nostra crescita è continua e guardiamo con grande motivazione al futuro, in ottica di ulteriore efficientamento e sviluppo. Lo testimonia anche la nostra presenza a Genova. Presidiamo e analizziamo tutte le necessità della ristorazione navale, grazie all’ascolto e all’esame costanti delle più varie esigenze dei clienti, sia per quanto riguarda i prodotti, sia per i servizi offerti. La reale conoscenza dei prodotti è certamente un valore che ci contraddistingue, direi una delle chiavi vincenti del nostro impegno, grazie alla nostra appartenenza al Gruppo Agribologna.” È il commento di Dario Guidi, Direttore Commerciale CONOR.

Per garantire la sicurezza alimentare e prodotti freschi e di qualità – ovunque in Italia – Conor ha avuto l’intuizione pionieristica di creare una rete logistica, composta da 21 principali piattaforme, in tutto il territorio nazionale, distribuendole strategicamente vicino ai principali porti ed aeroporti italiani.

Grazie alla rete logistica, che si estende anche a livello europeo, viene assicurato un servizio di consegna refrigerata e geolocalizzata door to door, che permette il mantenimento della catena del freddo e la qualità dei prodotti, fino all’imbarco della merce, con una particolare attenzione all’utilizzo di materiali sempre più sostenibili e costanti controlli di sicurezza.

“La nostra sfida, nel settore della ristorazione navale, è partire dall’origine dei prodotti, identificando le migliori aree produttive, in linea con le più attuali tecnologie agronomiche, fino a selezionare la materia prima più adatta ad ogni tipologia e richiesta dei nostri clienti. Rispondiamo a richieste che possono variare drasticamente, a seconda dei mercati paese, delle classi e delle dimensioni delle navi, per citare solo alcune delle variabili che entrano in gioco. Anche per questo, siamo a contatto, giorno per giorno, con i produttori e con i nostri clienti. È un mercato altamente sfidante e complesso, che affrontiamo con entusiasmo e passione. Guardiamo al futuro, forti della nostra specializzazione, delle nostre competenze e della nostra volontà di innovare.” È il commento di Andrea Agostinetto, Responsabile Commerciale in Unit Cruise CONOR.

Sul fronte della Quality assurance, Conor effettua 250.000 determinazioni analitiche all’anno, finalizzate a salubrità e sicurezza. Nel dettaglio, vengono effettuati annualmente: 275.000 controlli qualità sui prodotti in entrata, 240.000 durante il processo di lavorazione e 370.000 sul prodotto finito.

***

gruppo agribologna, con sede a Bologna, è una vera e propria filiera dedicata a gestire tutte le fasi di produzione, lavorazione e distribuzione dell’ortofrutta fresca, assicurando qualità costante, sicurezza alimentare, tracciabilità e cultura del territorio. A custodia della terra, le tecniche adottate sono di coltivazione integrata (certificazione SQNPI) e biologica.

Ad oggi vede 2.500 clienti nei canali GDO, ristorazione commerciale, collettiva e retail tradizionale, un fatturato stimato per il 2023 ad oltre 260 mln (totale gruppo) e 253 dipendenti, confermandosi come una delle più significative realtà italiane di settore. Le principali società del gruppo sono: Consorzio Agribologna, società capogruppo, CONOR, azienda leader nella distribuzione dei prodotti ortofrutticoli freschi e Arandis, società agricola commerciale. Il consorzio Agribologna oggi cooperativa di primo grado si è formata oltre vent’anni fa dall’unione di sei cooperative. Oggi sono 94 i soci della cooperativa presenti in 8 regioni italiane (Emilia-Romagna, Lombardia, Trentino-Alto Adige, Veneto, Lazio, Calabria, Puglia e Sicilia).

La cooperativa ha disponibilità per 2.750 Ha di superfici fondiarie, di cui 1.400 ha superficie coltivata a ortofrutta, con 65.000 tonnellate di prodotti commercializzati. I principali canali di vendita del consorzio sono GDO e Normal Trade. I principali brand di prodotto sono: Fresco Senso dedicato alla frutta fresca di IV gamma, pronta da mangiare. Questo l’ho fatto io dedicato alla frutta e verdura confezionata di I gamma dei soci del Consorzio Agribologna.

Da 60 anni, CONOR è impegnata nella selezione e distribuzione di ortofrutta fresca per i canali della ristorazione. Per garantire freschezza e qualità in tutto il territorio nazionale, CONOR ha ideato e messo a punto una rete di 21 principali piattaforme logistiche, presenti su tutto il territorio nazionale che, con una superficie complessiva di 35.000 mqdistribuisce ogni giorno 3.800 q di ortofrutta fresca tradizionale e biologica, IV e V gamma, con oltre 1000 referenze gestite distribuisce a tutto il comparto della ristorazione.


Ufficio Stampa AGRIBOLOGNA a cura di MEC&Partners
paola.abruzzese@mec-partners.it | + 39 349 23 25 481 * valerio.curto@mec-partners.it | + 39 327 35 75 292