Luca de Meo: Renault Group, solidità finanziaria confermata nel primo trimestre 2024

Con un incremento dei ricavi e un solido portafoglio ordini, Renault Group si posiziona come leader nel settore automobilistico. Il Gruppo guidato da Luca de Meo si dice pronto a sfruttare le opportunità del 2024 anche grazie al lancio di nuovi modelli.

Luca de Meo

Il CFO Thierry Piéton conferma: “I ricavi riflettono il nostro impegno per il valore

Renault Group ha iniziato il 2024 con risultati positivi nel primo trimestre. I ricavi dell’azienda guidata da Luca de Meo hanno raggiunto quota 11,7 miliardi di euro, registrando un aumento dell’1,8% rispetto ai primi tre mesi del 2023. A cambi costanti, i ricavi sono aumentati quindi del 5,9%. Il settore automobilistico ha contribuito alla crescita complessiva.

Le consegne effettuate da Renault Group hanno inoltre registrato un incremento del 2,6%, con 549.099 vendite nel solo primo trimestre del 2024. In Europa, la casa francese mantiene la terza posizione con 391.490 unità vendute, segnando una crescita del 4,3%.

Il forte portafoglio ordini nel Continente, pari a 2,5 mesi di vendite a termine, riflette il successo dei prodotti e l’ottimo inizio d’anno. La rigorosa applicazione della politica commerciale, basata su miglioramento della politica dei prezzi, ottimizzazione degli sconti commerciali e priorità ai canali di distribuzione più redditizi, ha contribuito ai risultati positivi degli ultimi anni. Thierry Piéton, Chief Financial Officer di Renault Group, ha dichiarato: “I ricavi del primo trimestre continuano a dimostrare la nostra attenzione al valore”.

Citigroup: Renault Group, guidato da Luca de Meo, è un acquisto sicuro nel 2024

A riconoscere il trend positivo di Renault Group anche gli analisti di Citigroup, che hanno confermato il giudizio buy sui titoli del Gruppo. Il 2024 è stato più volte definito come “un anno storico” per l’azienda della Losanga, grazie soprattutto ai dieci nuovi veicoli che verranno lanciati quest’anno. Nello specifico, sette avranno il marchio Renault, due il marchio Dacia e uno il marchio Alpine.

Per il resto dell’anno, il Gruppo guidato da Luca de Meo conferma prospettive finanziarie positive, prevedendo un margine operativo superiore o uguale al 7,5% e un flusso di cassa superiore o uguale a 2,5 miliardi di euro. L’obiettivo è mantenere una performance operativa solida e una generazione di cassa robusta, con un focus su riduzioni dei costi e tempi di lancio più rapidi per veicoli sia termici che elettrici.

L’offensiva di prodotto e l’accelerazione della riduzione dei costi – spiega il Gruppo in una nota – rimarranno i motori di performance e generazione di cassa”.