Paolo Gallo guida l’espansione di Italgas nel settore idrico: nasce la partecipata Nepta

Italgas sta allargando il proprio campo di azione: il know-how acquisito nel controllo digitale permette infatti al Gruppo guidato da Paolo Gallo di gestire ed efficientare altri settori, tra cui quello idrico, evolvendo dunque nella direzione di una Network Tech Company.

Paolo Gallo (Italgas)

Nasce Nepta, partecipata di Italgas nel settore idrico

Sotto la guida di Paolo Gallo, Italgas ha completato l’acquisizione del ramo del Gruppo Veolia specializzato nei servizi idrici, per una equity value di 115 milioni di euro.

Tutti gli assets di Italgas nel settore dell’acqua sono stati ora raggruppati nella neonata Nepta, società che si varrà delle competenze e nozioni sviluppate nella gestione del gas per riparare le numerose criticità del sistema idrico italiano.

Paolo Gallo ha infatti sottolineato come le reti idriche del Paese siano afflitte da gravi perdite: “In un Paese che registra record negativi riguardo all’efficienza delle reti idriche, con perdite superiori al 40% fino a punte del 70%, è necessario un cambio di paradigma, un diverso approccio, basato sull’impiego delle tecnologie digitali, che permetta di affrontare il problema in modo proattivo ed efficace”. Secondo l’AD, l’implementazione di tecnologie, quali ad esempio il controllo digitale, potrebbe portare a un dimezzamento degli sprechi, con conseguente miglioramento del servizio.

Questa operazione scaturisce proprio dalla consapevolezza che, mutuando le nostre tecnologie e il know-how nel settore idrico, saremo in grado in di ottenere grandi benefici, con una maggiore efficienza del servizio e una riduzione delle perdite tra il 15 e il 20% rispetto ai valori attuali. Un traguardo importante per le comunità servite e un’ulteriore spinta per lo sviluppo sostenibile del Paese che serviamo da 186 anni”.

L’evoluzione di Italgas nella direzione di una Network Tech Company

Paolo Gallo ha sottolineato la portata storica dell’operazione, che segna la definitiva transizione di Italgas da società specializzata esclusivamente nella gestione del gas a realtà articolata, in grado di utilizzare le proprie competenze tecnologiche, organizzative e finanziarie per migliorare ed efficientare altri ambiti: “Oggi inizia un altro importante capitolo della nostra storia bicentenaria. Italgas diventa un player di riferimento anche nel settore idrico ed evolve sempre più verso la forma della Network Tech Company. L’avanguardia tecnologica raggiunta sulle reti del gas ci permette di allargare gli orizzonti ad altri settori”.

La sempre più decisa espansione di Italgas nel settore idrico sembra dunque preannunciare l’ingresso del Gruppo in altri ambiti, con un utilizzo olistico e trasversale delle competenze (soprattutto digitali) applicate e testate in diverse aree. Con la nascita di Nepta, Italgas serve oggi circa 6,2 milioni di utenti, pari a ben il 10% della popolazione italiana.