Pierroberto Folgiero: il percorso green di Fincantieri nella vision dell’AD

L’AD e DG di Fincantieri Pierroberto Folgiero: “Siamo convinti che la sostenibilità sia un fattore chiave per assicurare la nostra crescita nel medio e lungo termine”.

Pierroberto Folgiero

Nuovi progetti tra sostenibilità, innovazione ed eccellenza operativa

Fincantieri nei prossimi mesi perseguirà “una sempre maggiore concentrazione sul core business dello Shipbuilding indirizzando la crescita attesa nel settore militare e la ripartenza del settore crociere”.

L’AD e DG Pierroberto Folgiero ha le idee chiare: nel commentare i risultati del primo semestre 2022, esaminati e approvati dal CdA lo scorso 26 luglio, ha ribadito l’intenzione di fare di Fincantieri “un pioniere” su digitale e propulsione verde puntando sempre più su investimenti green e innovazione.

L’andamento economico del secondo trimestre, come ha spiegato, è stato “negativamente caratterizzato da una review strategica sul portafoglio di business non core, dagli effetti sui prezzi delle materie prime conseguenti, alla guerra russo-ucraina, e da altre partite non ricorrenti”.

Da qui si riparte, alla luce del nuovo percorso delineato in una recente intervista rilasciata a “Il Secolo XIX” dall’AD Pierroberto Folgiero: “Sono convinto che nel futuro Fincantieri avrà tantissima crescita sul core business, sia nella parte militare sia mercantile. Sul core business abbiamo tantissimo da fare, su digitalizzazione, carburanti verdi, nuove forme propulsione. Quindi, per quanto mi riguarda l’energia imprenditoriale e manageriale sarà molto assorbita dal core business e dalla grande innovazione che vogliamo imprimere su quello”.

Nuove soluzioni digitali e green

È la consapevolezza “che la sostenibilità sia un fattore chiave per assicurare la nostra crescita nel medio e lungo termine” a guidare l’impegno green di Fincantieri, come indicano anche le parole dell’AD e DG Pierroberto Folgiero: un nuovo corso caratterizzato anche “da una grande focalizzazione su nuove soluzioni digitali e green che aumentino nel tempo la “distintività” della grande leadership di Fincantieri nell’industria internazionale della navalmeccanica”.

Navi sempre più green, motori di nuova generazione a garantire i massimi livelli di sostenibilità ambientale, una catena di fornitura responsabile e la collaborazione con istituzioni e business partner saranno fattori fondamentali nel prossimo futuro: “Ugualmente il Gruppo perseguirà con sempre maggiore attenzione progetti industriali mirati alla eccellenza operativa dei propri cantieri in Italia e all’estero oltre a dedicare massima cura allo sviluppo del proprio rilevante capitale umano”, ha aggiunto l’AD e DG Pierroberto Folgiero.